Obiettivi - Questo paper ha l’obiettivo di analizzare il tipo di strategie di coltivazione delle relazioni con la comunità territoriale di riferimento che le università italiane dichiarano nei propri statuti di voler attuare e mettono effettivamente in atto, ad esempio, in strumenti strategici di comunicazione esterna come i siti internet. Metodologia - Il modello di coltivazione delle strategie relazionali messo a punto da Hung (2004) è stato adattato alla realtà di 53 istituzioni universitarie italiane e operazionalizzato. I risultati delle analisi sono stati elaborati tramite il software SPSS. Risultati - Tra i risultati più significativi emerge che le università italiane prese in esame prediligono la strategia della positività della relazione per attrarre consensi e sviluppare visibilità, ma trascurano altre forme di coltivazione delle relazioni altrettanto importanti ed efficaci. Limiti della ricerca - Sono state prese in esame solo 53 Università- rispettivi siti e statuti- che rappresentano quelle che hanno completato il processo di revisione dello Statuto al 31 aprile 2012. Implicazioni pratiche - Il modello delle strategie relazionali impiegato in questo paper può essere utilizzato da ogni università per analizzare le attività svolte nei confronti dei soggetti della comunità territoriale, individuare punti di forza e gap da colmare. Originalità del lavoro – Il paper coniuga il concetto di community relations in ottica universitaria con il background teorico-concettuale della corporate communication.

Università italiane e territorio: analisi di statuti e siti internet in ottica di community relation e civic engagement, 2012-10-18.

Università italiane e territorio: analisi di statuti e siti internet in ottica di community relation e civic engagement

Romenti, Stefania
2012

Abstract

Obiettivi - Questo paper ha l’obiettivo di analizzare il tipo di strategie di coltivazione delle relazioni con la comunità territoriale di riferimento che le università italiane dichiarano nei propri statuti di voler attuare e mettono effettivamente in atto, ad esempio, in strumenti strategici di comunicazione esterna come i siti internet. Metodologia - Il modello di coltivazione delle strategie relazionali messo a punto da Hung (2004) è stato adattato alla realtà di 53 istituzioni universitarie italiane e operazionalizzato. I risultati delle analisi sono stati elaborati tramite il software SPSS. Risultati - Tra i risultati più significativi emerge che le università italiane prese in esame prediligono la strategia della positività della relazione per attrarre consensi e sviluppare visibilità, ma trascurano altre forme di coltivazione delle relazioni altrettanto importanti ed efficaci. Limiti della ricerca - Sono state prese in esame solo 53 Università- rispettivi siti e statuti- che rappresentano quelle che hanno completato il processo di revisione dello Statuto al 31 aprile 2012. Implicazioni pratiche - Il modello delle strategie relazionali impiegato in questo paper può essere utilizzato da ogni università per analizzare le attività svolte nei confronti dei soggetti della comunità territoriale, individuare punti di forza e gap da colmare. Originalità del lavoro – Il paper coniuga il concetto di community relations in ottica universitaria con il background teorico-concettuale della corporate communication.
Università; community relations; coltivazione delle relazioni; civic e public engagement; orientamento dialogico; stakeholder relationship management.
Università italiane e territorio: analisi di statuti e siti internet in ottica di community relation e civic engagement, 2012-10-18.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10808/8320
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact