Negli anni '90 il consumatore sceglieva la distribuzione per il risparmio di tempo e costi. Il retail si muoveva in una logica di prodotto, sfruttando le sue competenze chiave (acquisti, informazione e logistica in primis). Il merchandising svolgeva un ruolo secondario, espositivo, con una logica "push". Oggi, invece, il paradigma è cambiato. Mentre diventa sempre più difficile per il retailer distinguersi sulla base dei parametri sopra elencati, crescono il peso delle decisioni di acquisto in-store e l’incidenza degli acquisti di impulso. Ecco quindi che il merchandising in quanto interfaccia con il cliente diventa il traino del retail (logica pull).

Il dito o la luna? Osservare il consumatore prima dello scaffale, 2012-10-25.

Il dito o la luna? Osservare il consumatore prima dello scaffale

Massara, Francesco
2012-10-25

Abstract

Negli anni '90 il consumatore sceglieva la distribuzione per il risparmio di tempo e costi. Il retail si muoveva in una logica di prodotto, sfruttando le sue competenze chiave (acquisti, informazione e logistica in primis). Il merchandising svolgeva un ruolo secondario, espositivo, con una logica "push". Oggi, invece, il paradigma è cambiato. Mentre diventa sempre più difficile per il retailer distinguersi sulla base dei parametri sopra elencati, crescono il peso delle decisioni di acquisto in-store e l’incidenza degli acquisti di impulso. Ecco quindi che il merchandising in quanto interfaccia con il cliente diventa il traino del retail (logica pull).
Italiano
Merchandising: nuovi gli scenari, nuove le regole
Milano
2012
nazionale
su invito
Merchandising: nuovi gli scenari, nuove le regole
Massimo Bolchi
11
Italy
Milano
nessuno
Online
Settore SECS-P/08 - Economia E Gestione Delle Imprese
Citato nel comunicato stampa: MERCHANDISING, COME CAMBIANO LE DINAMICHE PER IL RETAIL del 26/10/2012 - Pubblicità Italia
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/6829
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact