Spazi di connessione non abitati: silenzio e aggressività nelle relazioni, 2014-05-05.

Spazi di connessione non abitati: silenzio e aggressività nelle relazioni

Mazzei, Alessandra
2014-05-05

Relazioni organizzative, silenzio, aggressività, voce, whistleblowing, social media policy
Gli spazi di connessione costituiscono un'arena nella quale più attori usano la propria voce e mettono in atto azioni di comunicazione per scambiare informazioni, generare e condividere conoscenze, negoziare significati e posizionamenti. Però esistono anche spazi di connessione non abitati, dove non tutti gli attori che potrebbero partecipare al dialogo lo fanno. Solo una piccolissima parte degli utenti connessi a Internet pubblica contenuti mentre la grande maggioranza si comporta da lurkers. E nelle aziende i social media interni spesso stentano a decollare. Negli spazi di connessione non abitati le relazioni sono permeate dal silenzio o addirittura in alcuni casi da critiche, scontri e aggressività. Il seminario esplora i fattori che spingono o frenano le persone a usare gli spazi di connessione
Spazi di connessione non abitati: silenzio e aggressività nelle relazioni, 2014-05-05.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/9197
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact