Monti a Washington e le copertine di Time