I criteri di distribuzione delle razioni nella Creta del 2. millennio