I processi comunicativi possono generare, influenzare e trasformare le rappresentazioni sociali degli individui. Così le modalità con cui un particolare fenomeno è presentato attraverso i mass media influenzano il giudizio che le persone hanno del fenomeno stesso. Numerose ricerche (Berry 1993; Lanz e Marta 2000; Granello e Pauley 2000; Riley, 2005; Foster, 2006) hanno sottolineato l’importanza dei mass media nel determinare l’immagine sociale della solidarietà e dell’abbandono. Partendo da un approccio multidisciplinare, questo studio intende analizzare la percezione delle comunicazioni sociali da parte delle Organizzazioni no profit sul tema delle adozioni, in particolare rispetto alle relazioni bambini, denaro e famiglia (Bonura 2001; Jervey 2003; Wyatt 2006) nonché analizzare le modalità secondo cui le stesse trasmettono significati danno senso e direzione al comportamento degli individui (Sommer, 1998; Arcuri e Castelli, 1996; Gasparini e Ottaviano 2005). Tale ricerca parte da un’indagine quali-quantitiativa delle comunicazioni dei mass-media sul tema dell’abbandono e delle adozioni (137 articoli di quotidiani, 32 pubblicità televisive e 12 film internazionali) e da un’indagine esplorativo-descrittiva sul tema dell’infanzia, del denaro e degli aiuti economici (9 Focus Group e 525 questionari). Lo studio sottolinea le difficoltà di aspetti psicosociali legati alla percezione e alla comunicazione del denaro nell’esperienza dell’infanzia abbandonata e delle adozioni, a causa delle reazioni ambivalenti che l’associazione bambini-denaro-adozioni produce. Gli obiettivi di tale ricerca sono: analizzare il ruolo dei processi comunicativi e della rappresentazione sociale del tema dell’infanzia abbandono nei mass media; verificare il peso della variabile “denaro” nei comportamenti adottivi e quindi analizzare il binomio “adozione-denaro” esplorando la percezione degli aiuti finanziari come supporto economico nelle adozioni internazionali; infine, far emergere l’efficacia comunicativa delle Organizzazione no profit e il ruolo dei mass-media nella gestione corretta delle informazioni sul tema.

Comunicare la solidarietà. Il ruolo dei processi comunicativi nell’adozione dell’infanzia abbandonata, 2011.

Comunicare la solidarietà. Il ruolo dei processi comunicativi nell’adozione dell’infanzia abbandonata

Russo, Vincenzo;Castelli, Luciana;Bustreo, Massimo
2011

Abstract

I processi comunicativi possono generare, influenzare e trasformare le rappresentazioni sociali degli individui. Così le modalità con cui un particolare fenomeno è presentato attraverso i mass media influenzano il giudizio che le persone hanno del fenomeno stesso. Numerose ricerche (Berry 1993; Lanz e Marta 2000; Granello e Pauley 2000; Riley, 2005; Foster, 2006) hanno sottolineato l’importanza dei mass media nel determinare l’immagine sociale della solidarietà e dell’abbandono. Partendo da un approccio multidisciplinare, questo studio intende analizzare la percezione delle comunicazioni sociali da parte delle Organizzazioni no profit sul tema delle adozioni, in particolare rispetto alle relazioni bambini, denaro e famiglia (Bonura 2001; Jervey 2003; Wyatt 2006) nonché analizzare le modalità secondo cui le stesse trasmettono significati danno senso e direzione al comportamento degli individui (Sommer, 1998; Arcuri e Castelli, 1996; Gasparini e Ottaviano 2005). Tale ricerca parte da un’indagine quali-quantitiativa delle comunicazioni dei mass-media sul tema dell’abbandono e delle adozioni (137 articoli di quotidiani, 32 pubblicità televisive e 12 film internazionali) e da un’indagine esplorativo-descrittiva sul tema dell’infanzia, del denaro e degli aiuti economici (9 Focus Group e 525 questionari). Lo studio sottolinea le difficoltà di aspetti psicosociali legati alla percezione e alla comunicazione del denaro nell’esperienza dell’infanzia abbandonata e delle adozioni, a causa delle reazioni ambivalenti che l’associazione bambini-denaro-adozioni produce. Gli obiettivi di tale ricerca sono: analizzare il ruolo dei processi comunicativi e della rappresentazione sociale del tema dell’infanzia abbandono nei mass media; verificare il peso della variabile “denaro” nei comportamenti adottivi e quindi analizzare il binomio “adozione-denaro” esplorando la percezione degli aiuti finanziari come supporto economico nelle adozioni internazionali; infine, far emergere l’efficacia comunicativa delle Organizzazione no profit e il ruolo dei mass-media nella gestione corretta delle informazioni sul tema.
Italiano
41-42
114
148
35
Italy
nazionale
A stampa
Settore M-PSI/06 - Psicologia Del Lavoro E Delle Organizzazioni
3
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/3296
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact