Letteratura e gastronomia: una proposta di comparazione