Si può sconfiggere l’evasione fiscale? Quali sono le reali dimensioni del fenomeno in Italia? E come si può favorire il pagamento spontaneo delle imposte? Le cronache degli ultimi mesi, con la crisi economico-finanziaria e le forti tensioni sociali, portano al centro del dibattito pubblico la «questione fiscale». L’elevata sottrazione di gettito priva lo Stato di risorse fondamentali per la crescita ed i servizi pubblici, distorce la concorrenza tra gli operatori economici e genera ingiustizia sociale. Il volume riporta le migliori pratiche a livello internazionale, fornisce la mappa dell’evasione fiscale in Italia, descrive gli interventi attuati sul versante dei controlli e dei servizi ai contribuenti, illustra le strategie e gli strumenti per aumentare la «tax compliance» sulla base di un rinnovato patto fiduciario tra Stato e cittadino, disegna una nuova architettura dei rapporti tra i diversi attori della filiera fiscale. Vincere la sfida dell’evasione significa migliorare la qualità dei controlli, semplificare gli adempimenti, premiare il contribuente virtuoso, aumentare l’efficienza della spesa pubblica, diminuire la pressione fiscale. L’evasione non è un fatto esclusivamente economico, ma ha profonde implicazioni sociali e comportamentali: i saggi raccolti illustrano l’interconnessione tra le diverse dimensioni del fenomeno e tracciano una nuova strada per la «tax compliance» e l’equità fiscale.

La comunicazione pubblica per un’identità solidale: nuovi equilibri di responsabilità sociale tra pubblica amministrazione e cittadini, 2012-06.

La comunicazione pubblica per un’identità solidale: nuovi equilibri di responsabilità sociale tra pubblica amministrazione e cittadini

Rolando, Stefano
2012-06

Abstract

Si può sconfiggere l’evasione fiscale? Quali sono le reali dimensioni del fenomeno in Italia? E come si può favorire il pagamento spontaneo delle imposte? Le cronache degli ultimi mesi, con la crisi economico-finanziaria e le forti tensioni sociali, portano al centro del dibattito pubblico la «questione fiscale». L’elevata sottrazione di gettito priva lo Stato di risorse fondamentali per la crescita ed i servizi pubblici, distorce la concorrenza tra gli operatori economici e genera ingiustizia sociale. Il volume riporta le migliori pratiche a livello internazionale, fornisce la mappa dell’evasione fiscale in Italia, descrive gli interventi attuati sul versante dei controlli e dei servizi ai contribuenti, illustra le strategie e gli strumenti per aumentare la «tax compliance» sulla base di un rinnovato patto fiduciario tra Stato e cittadino, disegna una nuova architettura dei rapporti tra i diversi attori della filiera fiscale. Vincere la sfida dell’evasione significa migliorare la qualità dei controlli, semplificare gli adempimenti, premiare il contribuente virtuoso, aumentare l’efficienza della spesa pubblica, diminuire la pressione fiscale. L’evasione non è un fatto esclusivamente economico, ma ha profonde implicazioni sociali e comportamentali: i saggi raccolti illustrano l’interconnessione tra le diverse dimensioni del fenomeno e tracciano una nuova strada per la «tax compliance» e l’equità fiscale.
Italiano
Gentile, Antonino; Giannini, Silvia
259
273
15
978-88-15-23856-6
Italy
Bologna
nazionale
A stampa
Settore SECS-P/08 - Economia E Gestione Delle Imprese
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/5947
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact