Ingegneri di anime: materialità e racconto dell’essere geografico