La pubblicità è orami diventata un genere mediatico e come tale viene giudicata dal suo pubblico. Come cioè un libro o un film. C'è una pubblicità - la maggioranza forse - irritante, sciocca, banale, maniacalmente euforizzante. Ma c'è anche quella che coniuga l'efficacia con l'intelligenza, una pubblicità coerente con l'emergere di un nuovo consumatore più maturo, esigente, selettivo. Di questa l'ironia rappresenta certamente una dimensione significativa. L'autrice conduce una approfondita disamina dell'ironia nei suoi aspetti teorici ed epistemologici e, soprattutto, della sua presenza in pubblicità. Muovendosi su di un terreno - nonostante il gran parlare che si fa di comicità e ironia in pubblicità - quasi del tutto inesplorato. Vengono passate in rassegna alcune delle più fortunate campagne pubblicitarie - quasi un decennio degli spot al Festival di Cannes -, marche di culto che hanno costruito sull'ironia durevoli successi. Ironia come presenza obbligata nel cassetto degli attrezzi del pubblicitario che voglia dialogare con il consumatore postmoderno.

La pubblicità intelligente : l'uso dell'ironia in pubblicità, 2005.

La pubblicità intelligente : l'uso dell'ironia in pubblicità

Polesana, Maria Angela
2005

Abstract

La pubblicità è orami diventata un genere mediatico e come tale viene giudicata dal suo pubblico. Come cioè un libro o un film. C'è una pubblicità - la maggioranza forse - irritante, sciocca, banale, maniacalmente euforizzante. Ma c'è anche quella che coniuga l'efficacia con l'intelligenza, una pubblicità coerente con l'emergere di un nuovo consumatore più maturo, esigente, selettivo. Di questa l'ironia rappresenta certamente una dimensione significativa. L'autrice conduce una approfondita disamina dell'ironia nei suoi aspetti teorici ed epistemologici e, soprattutto, della sua presenza in pubblicità. Muovendosi su di un terreno - nonostante il gran parlare che si fa di comicità e ironia in pubblicità - quasi del tutto inesplorato. Vengono passate in rassegna alcune delle più fortunate campagne pubblicitarie - quasi un decennio degli spot al Festival di Cannes -, marche di culto che hanno costruito sull'ironia durevoli successi. Ironia come presenza obbligata nel cassetto degli attrezzi del pubblicitario che voglia dialogare con il consumatore postmoderno.
Italiano
88-464-6826-0
188 p.
Italy
Milano
nazionale
Settore SPS/08 - Sociologia Dei Processi Culturali E Comunicativi
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/3012
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact