L'articolo si propone di analizzare il contributo fornito da Cornélius de Pauw, diplomatico olandese alla corte di Federico II, nel dibattito antropologico del Settecento. Un'attenta lettura delle sue Recherches philosophiques sur les Américains mostra che dietro la tesi aberrante sulla degradazione della natura e degli abitanti delle Americhe si cela un'autentica condanna dei massacri commessi per la conquista del Nuovo mondo.

Il caso Cornélius de Pauw, 2013-01.

Il caso Cornélius de Pauw

Ferrarini, Marisa
2013-01

Abstract

L'articolo si propone di analizzare il contributo fornito da Cornélius de Pauw, diplomatico olandese alla corte di Federico II, nel dibattito antropologico del Settecento. Un'attenta lettura delle sue Recherches philosophiques sur les Américains mostra che dietro la tesi aberrante sulla degradazione della natura e degli abitanti delle Americhe si cela un'autentica condanna dei massacri commessi per la conquista del Nuovo mondo.
Italiano
set-2009
44
29
53
25
Italy
internazionale
comitato scientifico
A stampa
Settore L-LIN/03 - Letteratura Francese
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/280
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact