The newspapers industry, as all the other media industries, the has been deeply affected by the introduction of digital technologies, at the end of the last century. This technological change also changed the competition within the industry, with new unexpected competitors as social networks and aggregators. Competitors' strategies changed very slowly and the switch from physical to digital has not come to an end. Not yet clear is how profitable could be the advertised based business model with respect to paywalls. What is sure is that physical sales in all western economies are declining quickly. The article ends with some consideration on the opportunity of an industrial policy (or legal) intervention in order to sustain the publishers.

L'industria dei giornali, come tutte le altre industrie dei media, è stata travolta alla fine dello scorso millennio dall'introduzione delle tecnologie numeriche. Ma l'ingresso delle nuove tecnologie ha anche rivoluzionato il contesto competitivo attraverso l'ingresso di nuovi concorrenti anche inaspettati come i social network e gli "aggregatori". La dinamica del settore ha visto cambiamenti molto lenti da parte dell'offerta e forse scelte strategiche passate sono state non ottimali possono aver rallentato non tanto la diffusione quanto la monetizzazione della parte digitale dei ricavi degli operatori. È infatti quest'ultima che stenta a trovare soluzioni remunerative che potrebbero compensare la fisiologica riduzione delle vendite cartacee. Il lavoro si conclude valutando l'opportunità di un intervento di politica industriale in questo mercato.

L'industria dei giornali e i cambiamenti nell'ultimo ventennio, 2017-09.

L'industria dei giornali e i cambiamenti nell'ultimo ventennio

Luca Barbarito
2017-09

Abstract

L'industria dei giornali, come tutte le altre industrie dei media, è stata travolta alla fine dello scorso millennio dall'introduzione delle tecnologie numeriche. Ma l'ingresso delle nuove tecnologie ha anche rivoluzionato il contesto competitivo attraverso l'ingresso di nuovi concorrenti anche inaspettati come i social network e gli "aggregatori". La dinamica del settore ha visto cambiamenti molto lenti da parte dell'offerta e forse scelte strategiche passate sono state non ottimali possono aver rallentato non tanto la diffusione quanto la monetizzazione della parte digitale dei ricavi degli operatori. È infatti quest'ultima che stenta a trovare soluzioni remunerative che potrebbero compensare la fisiologica riduzione delle vendite cartacee. Il lavoro si conclude valutando l'opportunità di un intervento di politica industriale in questo mercato.
Italiano
2017
https://www.rivisteweb.it/doi/10.1430/87783
Il Mulino
38
2
157
170
14
Italy
nazionale
esperti anonimi
A stampa
Settore SECS-P/06 - Economia Applicata
1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
articolo stampato.pdf

non disponibili

Descrizione: articolo completo
Dimensione 389.23 kB
Formato Adobe PDF
389.23 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/24143
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact