Prologhi aristofanei: variabili e costanti in apertura di commedia