L'articolo analizza il film "La prima linea", sull'omonimo gruppo terrorista italiano degli anni settanta-ottanta, per affrontare la questione più generale della rappresentazione cinematografia della storia. Il film è sintomatico di un rapporto nostalgico con il passato, del rimpianto per stagioni in cui la storia appariva, pur con le sue tragedie, una trama sensata.

Riconquistare la vita: La prima linea, 2010.

Riconquistare la vita: La prima linea

Farinotti, Luisella
2010

Abstract

L'articolo analizza il film "La prima linea", sull'omonimo gruppo terrorista italiano degli anni settanta-ottanta, per affrontare la questione più generale della rappresentazione cinematografia della storia. Il film è sintomatico di un rapporto nostalgico con il passato, del rimpianto per stagioni in cui la storia appariva, pur con le sue tragedie, una trama sensata.
Italiano
FrancoAngeli
2/2010
332
334
3
Italy
nazionale
A stampa
Settore L-ART/06 - Cinema, Fotografia e Televisione
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/2221
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact