Tra filologia e storia del teatro raccoglie buona parte del cospicuo numero di saggi che Paolo Bosisio ha scritto nel corso della sua lunghissima carriera di studioso e professore di storia del teatro e dello spettacolo -e di uomo di teatro a tutto tondo-, che non sono stati pubblicati all’interno di sue monografie, ma hanno avuto vita autonoma in volumi collettivi o periodici scientifici, molti dei quali scomparsi da tempo. E’ una miscellanea di testi inevitabilmente disomogenei fra loro, per stile, lingua e contenuti, perché scritti, cronologicamente, in momenti molto diversi della vita dell’autore: ci sono i primi contributi del giovane e appassionato studioso di teatro, gli studi di storia dello spettacolo degli anni Ottanta, quelli di regia degli anni Novanta, le note alle sue regie, le intuizioni filologiche degli anni Settanta, consolidatesi successivamente nella produzione matura di uno studioso appassionato e mai stanco di lasciarsi stupire dal teatro del terzo millennio. Una produzione poliedrica quella qui raccolta, distribuita in un lasso di tempo tale, quasi quarant’anni di “passione teatrale” per dirla con Louis Jouvet, da giustificare l’eterogeneità degli argomenti trattati e le diversità di approccio alla pagina scritta.

Tra filologia e storia del teatro: pagine sparse, 2017.

Tra filologia e storia del teatro: pagine sparse

GARAVAGLIA, VALENTINA
2017

Abstract

Tra filologia e storia del teatro raccoglie buona parte del cospicuo numero di saggi che Paolo Bosisio ha scritto nel corso della sua lunghissima carriera di studioso e professore di storia del teatro e dello spettacolo -e di uomo di teatro a tutto tondo-, che non sono stati pubblicati all’interno di sue monografie, ma hanno avuto vita autonoma in volumi collettivi o periodici scientifici, molti dei quali scomparsi da tempo. E’ una miscellanea di testi inevitabilmente disomogenei fra loro, per stile, lingua e contenuti, perché scritti, cronologicamente, in momenti molto diversi della vita dell’autore: ci sono i primi contributi del giovane e appassionato studioso di teatro, gli studi di storia dello spettacolo degli anni Ottanta, quelli di regia degli anni Novanta, le note alle sue regie, le intuizioni filologiche degli anni Settanta, consolidatesi successivamente nella produzione matura di uno studioso appassionato e mai stanco di lasciarsi stupire dal teatro del terzo millennio. Una produzione poliedrica quella qui raccolta, distribuita in un lasso di tempo tale, quasi quarant’anni di “passione teatrale” per dirla con Louis Jouvet, da giustificare l’eterogeneità degli argomenti trattati e le diversità di approccio alla pagina scritta.
9788868970567
storia del teatro, drammturgia, filologia, storia della regia, storia dello spettacolo
Tra filologia e storia del teatro: pagine sparse, 2017.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
garavaglia_bosisio_PRIMOvolume_CIANO.pdf

accesso solo dalla rete interna

Dimensione 4.31 MB
Formato Adobe PDF
4.31 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
garavaglia_bosisio_SECONDOvolume_CIANO.pdf

accesso solo dalla rete interna

Dimensione 2.91 MB
Formato Adobe PDF
2.91 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/21894
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact