Dopo il 'testo poetico'. I molti vuoti della teoria