Salvador Dalì: per un teoria della televisione liquida