Joyce e Svevo: il superamento dei confini nazionali