Starting from the consideration that the Fantastic mode (as to say the way to explore the disturbing possibilities of what is not said, not done…) is one of the strongest narrative vocations of Antonio Tabucchi’s production, we consider the many references to the fantastic present in his work (from La testa perduta di Damasceno Monteiro to Donna di Porto Pim ...) and we analyze the stories which clearly belong to the mode taken into consideration (Il gioco del rovescio; Rebus; Storia di una storia che non c’è; Voci portate da qualcosa, impossibile dire cosa; Requiem; I pomeriggi del sabato; Gli incanti; Any where out of the world).

Partendo dalla riflessione che il modo fantastico (inteso come modo per esplorare le possibilità inquietanti del non (non detto; non fatto…)) è una delle vocazioni narrative più forti dell’opera di Antonio Tabucchi, vengono considerati i diversi riferimenti al fantastico presenti nella sua opera (da La testa perduta di Damasceno Monteiro a Donna di Porto Pim… ) e vengono analizzati i racconti che chiaramente appartengono al genere in questione (Il gioco del rovescio; Rebus; Storia di una storia che non c’è; Voci portate da qualcosa, impossibile dire cosa; Requiem; I pomeriggi del sabato; Gli incanti; Any where out of the world).

Impossibile dire cosa. L'avventura del fantastico nella narrativa di Antonio Tabucchi, 2013.

Impossibile dire cosa. L'avventura del fantastico nella narrativa di Antonio Tabucchi

ZANGRANDI, SILVIA TERESA
2013

Abstract

Partendo dalla riflessione che il modo fantastico (inteso come modo per esplorare le possibilità inquietanti del non (non detto; non fatto…)) è una delle vocazioni narrative più forti dell’opera di Antonio Tabucchi, vengono considerati i diversi riferimenti al fantastico presenti nella sua opera (da La testa perduta di Damasceno Monteiro a Donna di Porto Pim… ) e vengono analizzati i racconti che chiaramente appartengono al genere in questione (Il gioco del rovescio; Rebus; Storia di una storia che non c’è; Voci portate da qualcosa, impossibile dire cosa; Requiem; I pomeriggi del sabato; Gli incanti; Any where out of the world).
Italiano
Tocco, Valeria
Adamastor e dintorni. In ricordo di Antonio Tabucchi
145
160
16
978-884673724-3
Italy
Pisa
ETS
comitato scientifico
nazionale
A stampa
Settore L-FIL-LET/11 - Letteratura Italiana Contemporanea
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/9190
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact