Paesaggio, conflitti interconfigurativi e nuove mappe attoriali