La diffusione della formula linguistica "bene comune" sottende una varietà di pratiche discorsive che mobilitano questioni sociali, geografiche, giuridiche, economiche, nelle quali la locuzione esprime differenti accezioni e rappresenta diversi posizionamenti ideologici. Polisemia e funzionamento nell'interdiscorso sono studiati nella prospettiva dell'Analisi del discorso francese.

Avventure del linguaggio: beni comuni, 2014.

Avventure del linguaggio: beni comuni

Antelmi, Donella
2014-01-01

Abstract

La diffusione della formula linguistica "bene comune" sottende una varietà di pratiche discorsive che mobilitano questioni sociali, geografiche, giuridiche, economiche, nelle quali la locuzione esprime differenti accezioni e rappresenta diversi posizionamenti ideologici. Polisemia e funzionamento nell'interdiscorso sono studiati nella prospettiva dell'Analisi del discorso francese.
Italiano
Turco, Angelo
Paesaggio, luogo, ambiente: la configuratività territoriale come bene comune
45
73
29
978-88-400-1718-1
Italy
Milano
Unicopli
esperti anonimi
nazionale
A stampa
Settore L-LIN/01 - Glottologia e Linguistica
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10808/8911
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact