La diffusione della formula linguistica "bene comune" sottende una varietà di pratiche discorsive che mobilitano questioni sociali, geografiche, giuridiche, economiche, nelle quali la locuzione esprime differenti accezioni e rappresenta diversi posizionamenti ideologici. Polisemia e funzionamento nell'interdiscorso sono studiati nella prospettiva dell'Analisi del discorso francese.

Avventure del linguaggio: beni comuni, 2014.

Avventure del linguaggio: beni comuni

Antelmi, Donella
2014

Abstract

La diffusione della formula linguistica "bene comune" sottende una varietà di pratiche discorsive che mobilitano questioni sociali, geografiche, giuridiche, economiche, nelle quali la locuzione esprime differenti accezioni e rappresenta diversi posizionamenti ideologici. Polisemia e funzionamento nell'interdiscorso sono studiati nella prospettiva dell'Analisi del discorso francese.
Italiano
Turco, Angelo
Paesaggio, luogo, ambiente: la configuratività territoriale come bene comune
45
73
29
978-88-400-1718-1
Italy
Milano
Unicopli
esperti anonimi
nazionale
A stampa
Settore L-LIN/01 - Glottologia e Linguistica
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/8911
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact