La sindrome del sublime: poetica dell'eccesso e deriva dello sguardo: l'ultimo Argento