All'ombra delle nostre palpebre abbassate: il paradosso del non-visibile in Calvino e nel cinema contemporaneo