Falso movimento? Alcune considerazioni sulla strategia di ricostruzione