Lo sviluppo locale come shock culturale