The history of the city of Palermo is closely related to its ambivalent etymology. The life of Palermo was influenced by its dual character: land for conquest and site for cultural independence. The image of Palermo has always been connected to its power of assimilation, thereby realizing its historical vocation to be a capital. Its geographical location and morphological structure explain its prominent role among the other Sicilian cities. The centrality of Palermo, especially from the cultural point of view, persists from the Middle Ages to the Nineteenth century. This is confirmed by those many intellectuals who describe its double capacity of reflecting the past and having a full awareness of the present. The entry “Palermo” (1767) in the Encyclopédie, where its features are confused with those of Messina, is a symbol of how shallow the judgments on Palermo are. By the end of the Eighteenth Cenury the visual image dominates the imaginary which is connected to Palermo and entails some possible misunderstandings, which the knowledge of the history and traditions alone may oppose under the sign of an everlasting beauty.

La storia della città di Palermo è strettamente connessa alla propria ambivalente etimologia: la vita di Palermo si è sempre situata nel duplice approccio di città di conquista da una parte e di indipendenza culturale dall'altra. L'immagine di Palermo è sempre stata connessa alle sua potenzialità di assimilazione, con ciò realizzando la propria storica vocazione di capitale. La sua posizione geografica e la struttura morfologica spiegano il ruolo di preminenza fra le altre città siciliane. La centralità di Palermo, specialmente dal punto di vista culturale, è elemento che persiste dal Medioevo sino all'Ottocento, arricchendosi, agli occhi intellettuali che la descrivono ammirati, di quella duplice capacità di rispecchiare l'antico nella piena consapevolezza del presente. Simbolo dell'approssimazione di giudizio su Palermo è la voce contenuta nell’Encyclopédie del 1767 che confonde caratteristiche della città con quelle di Messina. Da lì in poi sarà l'immagine visiva a dominare l'immaginario connesso a Palermo, portando con sé alcuni rischi di superficiale fraintendimento che solo la conoscenza della storia e delle tradizioni possono arginare sotto il segno imperituro della bellezza.

Palermo tra immagini e realtà, 2008.

Palermo tra immagini e realtà

Puglisi, Giovanni
2008

Abstract

La storia della città di Palermo è strettamente connessa alla propria ambivalente etimologia: la vita di Palermo si è sempre situata nel duplice approccio di città di conquista da una parte e di indipendenza culturale dall'altra. L'immagine di Palermo è sempre stata connessa alle sua potenzialità di assimilazione, con ciò realizzando la propria storica vocazione di capitale. La sua posizione geografica e la struttura morfologica spiegano il ruolo di preminenza fra le altre città siciliane. La centralità di Palermo, specialmente dal punto di vista culturale, è elemento che persiste dal Medioevo sino all'Ottocento, arricchendosi, agli occhi intellettuali che la descrivono ammirati, di quella duplice capacità di rispecchiare l'antico nella piena consapevolezza del presente. Simbolo dell'approssimazione di giudizio su Palermo è la voce contenuta nell’Encyclopédie del 1767 che confonde caratteristiche della città con quelle di Messina. Da lì in poi sarà l'immagine visiva a dominare l'immaginario connesso a Palermo, portando con sé alcuni rischi di superficiale fraintendimento che solo la conoscenza della storia e delle tradizioni possono arginare sotto il segno imperituro della bellezza.
Italiano
Puglisi, Giovanni
Palermo: specchio di civiltà
1
7
7
978-88-12-00086-9
Italy
Roma
internazionale
A stampa
Settore L-FIL-LET/14 - Critica Letteraria e Letterature Comparate
Ed. di 1499 esempl. numerati. - In custodia.
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10808/341
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact