Il verbo germanico e le sue origini indoeuropee: nuove prospettive interpretative