Gaston Bachelard: il collezionista di immagini