Il volume comprende sette saggi che hanno come oggetto i vari aspetti dell’alimentazione e le nuove tendenze analizzate da ogni autore da un punto di vista specifico. Nella prima parte, Rosantonietta Scramaglia affronta gli aspetti sociali e simbolici dell’alimentazione. In particolare il significato della preparazione e del consumo di cibo all’interno della famiglia, nelle occasioni particolari, le scelte alimentari degli italiani, le priorità e le paure. Nel secondo saggio, Roberto Lavarini tratta dei comportamenti turistici legati all’alimentazione, l’attrattività esercitata dagli agriturismi e dai percorsi enogastronomici. Nella terza parte del volume, Cetta Scilipoti passa in rassegna alcune delle esigenze alimentari di fasce sempre più numerose della popolazione passando dai celiaci ai vegani, ai crudisti, ma occupandosi anche delle diete religiose come quella islamica. Dal punto di vista dell’accoglienza turistica, queste categorie, pur essendo eterogenee, possono essere raggruppate sotto l’etichetta di Unconventional Guest. Il quarto saggio apre la questione dell’entomofagia che sarà poi affrontata anche negli scritti successivi. Davide Troccoli ne analizza i vari aspetti positivi e negativi. Le opportunità offerte ma anche i rischi e le barriere poste spesso alla sua introduzione nella nostra dieta alimentare. La quinta parte di Andrea Mascaretti illustra la mission e le iniziative in campo alimentare portate avanti dal Centro di Sviluppo Sostenibile di cui l’autore è Presidente. Nel sesto saggio, Laura Pellegri riporta i risultati di una ricerca condotta in Italia nel 2017 dal Centro per lo Sviluppo Sostenibile, dall’Università Iulm e dalla Società Umanitaria, sulle reazioni delle persone di fronte all’imminente liberalizzazione del commercio e del consumo di insetti ad uso alimentare. Ne emergono curiosità e disponibilità verso i nuovi tipi di cibi ma anche repulsione, paure, pregiudizi e disinformazione. L’ultima parte del volume riporta i risultati di una successiva ricerca condotta da Davide Troccoli, che riprende i temi di quella illustrata nel capitolo precedente, ma riproponendoli ai bambini.

Consumi alimentari e relazioni sociali, 2018.

Consumi alimentari e relazioni sociali

Scramaglia, Rosantonietta
2018

Abstract

Il volume comprende sette saggi che hanno come oggetto i vari aspetti dell’alimentazione e le nuove tendenze analizzate da ogni autore da un punto di vista specifico. Nella prima parte, Rosantonietta Scramaglia affronta gli aspetti sociali e simbolici dell’alimentazione. In particolare il significato della preparazione e del consumo di cibo all’interno della famiglia, nelle occasioni particolari, le scelte alimentari degli italiani, le priorità e le paure. Nel secondo saggio, Roberto Lavarini tratta dei comportamenti turistici legati all’alimentazione, l’attrattività esercitata dagli agriturismi e dai percorsi enogastronomici. Nella terza parte del volume, Cetta Scilipoti passa in rassegna alcune delle esigenze alimentari di fasce sempre più numerose della popolazione passando dai celiaci ai vegani, ai crudisti, ma occupandosi anche delle diete religiose come quella islamica. Dal punto di vista dell’accoglienza turistica, queste categorie, pur essendo eterogenee, possono essere raggruppate sotto l’etichetta di Unconventional Guest. Il quarto saggio apre la questione dell’entomofagia che sarà poi affrontata anche negli scritti successivi. Davide Troccoli ne analizza i vari aspetti positivi e negativi. Le opportunità offerte ma anche i rischi e le barriere poste spesso alla sua introduzione nella nostra dieta alimentare. La quinta parte di Andrea Mascaretti illustra la mission e le iniziative in campo alimentare portate avanti dal Centro di Sviluppo Sostenibile di cui l’autore è Presidente. Nel sesto saggio, Laura Pellegri riporta i risultati di una ricerca condotta in Italia nel 2017 dal Centro per lo Sviluppo Sostenibile, dall’Università Iulm e dalla Società Umanitaria, sulle reazioni delle persone di fronte all’imminente liberalizzazione del commercio e del consumo di insetti ad uso alimentare. Ne emergono curiosità e disponibilità verso i nuovi tipi di cibi ma anche repulsione, paure, pregiudizi e disinformazione. L’ultima parte del volume riporta i risultati di una successiva ricerca condotta da Davide Troccoli, che riprende i temi di quella illustrata nel capitolo precedente, ma riproponendoli ai bambini.
Italiano
Scramaglia, Rosantonietta
Atteggiamenti alimentari e nuove tendenze
13
44
32
9-788867-850402
Italy
Milano
Lumi Edizioni
nessuno
nazionale
A stampa
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RS_CIBO_2018.pdf

non disponibili

Descrizione: saggio completo
Dimensione 13.41 MB
Formato Adobe PDF
13.41 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/25510
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact