Uno spirito rinchiuso in cantina. L’accettazione del ruolo della donna che scrive nel Novecento