Raccontare oggi: metamodernismo tra narratologia, ermeneutica e intermedialità