Un "immortale romanzo italiano"