Il breve saggio descrive i modi attraverso i quali le case di alta moda francesi vendevano le loro creazioni ai diversi tipi di clientela che si servivano da loro. In particolare viene delineata la differenza fra le clienti private, che ordinavano i loro abiti direttamente nell’atelier parigino, e i compratori professionali (sartorie e industria della confezione di tutto il mondo) che acquistavano i diritti per la riproduzione dei modelli originali o per la loro utilizzazione come fonti d’ispirazione.

La produzione e il commercio della Haute Couture, 2010.

La produzione e il commercio della Haute Couture

Morini, Enrica
2010

Abstract

Il breve saggio descrive i modi attraverso i quali le case di alta moda francesi vendevano le loro creazioni ai diversi tipi di clientela che si servivano da loro. In particolare viene delineata la differenza fra le clienti private, che ordinavano i loro abiti direttamente nell’atelier parigino, e i compratori professionali (sartorie e industria della confezione di tutto il mondo) che acquistavano i diritti per la riproduzione dei modelli originali o per la loro utilizzazione come fonti d’ispirazione.
Italiano
Margherita Rosina, Francina Chiara
L'età dell'eleganza: le filande e tessiture Costa nella Como degli anni Cinquanta
79
84
6
978-88-7185-175-4
Italy
Como
internazionale
A stampa
Settore L-ART/03 - Storia dell'Arte Contemporanea
Fondazione Antonio Ratti
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/1719
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact