Il cinema sperimentale dei Gianikian è tra i più noti al mondo nelle pratiche di riscrittura dei materiali provenienti dagli archivi più diversi (film di famiglia, lavori di pionieri del cinema, spesso sconosciuti). La loro opera, la cui analisi è oggetto di questo saggio, costituisce un grande catalogo della visione, una sorta di enciclopedia dello stratificarsi della memoria in immagini.

Memorie di copertura: il cinema di Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi come catalogo dell'orrore della storia, 2009.

Memorie di copertura: il cinema di Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi come catalogo dell'orrore della storia

Farinotti, Luisella
2009-01-01

Abstract

Il cinema sperimentale dei Gianikian è tra i più noti al mondo nelle pratiche di riscrittura dei materiali provenienti dagli archivi più diversi (film di famiglia, lavori di pionieri del cinema, spesso sconosciuti). La loro opera, la cui analisi è oggetto di questo saggio, costituisce un grande catalogo della visione, una sorta di enciclopedia dello stratificarsi della memoria in immagini.
Italiano
2009
Grespi, Barbara
Memoria e immagini
49
65
17
978-88-6159-320-6
Italy
Milano
Bruno Mondadori
comitato scientifico
internazionale
A stampa
Settore L-ART/06 - Cinema, Fotografia e Televisione
1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
000186434.pdf

Non accessibile

Dimensione 1.32 MB
Formato Adobe PDF
1.32 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10808/1669
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact