Il volume e' composto di tre parti: la discussione di un modello di concettuale di comunicazione interna corroborato da una ricerca empirica di tipo qualitativo; l'analisi delle dinamiche della comunicazione interna nel ciclo di sviluppo dell'azienda; le strategie di comunicazione interna di crisi verificate attraverso una ricerca empirica quali-quantitativa. Nella prima parte il libro propone una definizione di comunicazione interna sviluppata facendo riferimento al background teorico della teoria delle risorse immateriali, della comunicazione come costruttivismo ed enactment e della teoria situazionale dei pubblici. A tal fine discute un modello che distingue la comunicazione interna focalizzata sui confini organizzativi da quella focalizzata sulla generazione di risorse immateriali per catalizzare il funzionamento dell'organizzazione: la conoscenza e l'alleanza dei collaboratori. Nel modello di comunicazione interna ipotizzato le relazioni con i collaboratori sono caratterizzate da comportamenti di cooperazione creativa e di alleanza attiva. La proposta teorica e' stata verificata attraverso una ricerca basata su interviste a manager della comunicazione interna. Lo scopo e' stato rilevare se il modello di comunicazione interna orientato alle risorse immateriali di conoscenza e di alleanza fosse più adatto a interpretare il concetto di comunicazione interna diffuso nelle aziende rispetto ai modelli centrati sui confini organizzativi. I risultati della ricerca mettono in evidenza che i manager delle aziende intervistati sono consapevoli che la comunicazione interna contribuisce a generare la conoscenza e l'alleanza dei collaboratori. E' quindi cruciale attivare comportamenti di comunicazione attivi quali la cooperazione creativa e la diffusione di conoscenza. Nella seconda parte il volume approfondisce quindi il tema della comunicazione interna nelle diverse fasi di vita di un'organizzazione: lo sviluppo, il cambiamento e la crisi, il dopo crisi e la ripresa. Innanzitutto vengono proposti alcuni modelli e delle riflessioni sul contributo della comunicazione nei processi di cambiamento, di solito caratterizzati da fasi di sviluppo interrotte da repentini stravolgimenti piu' o meno profondi dell'assetto aziendale. Piu' in dettaglio il testo affronta il tema della comunicazione in momenti di crisi dell'azienda, quali drastici cambiamenti organizzativi, riduzione di personale ed eventi disastrosi che coinvolgono l'azienda. In tutti questi casi diventa cruciale la comunicazione sia con i collaboratori sia con tutti gli altri stakeholder per tutelare il patrimonio economico e quello immateriale basato su risorse quali reputazione, conoscenza e fiducia. Sono state analizzate diverse teorie e ricerche sulla comunicazione in caso di crisi che hanno consentito di mettere a fuoco gli elementi che concorrono a definire le strategie di comunicazione interna di crisi. Nella terza parte il libro presenta una ricerca sulla comunicazione interna delle imprese italiane nel frangente della crisi globale dell'economia 2008-2009 basata su interviste, su un focus group e su una survey. L'analisi esplorativa basata sulle interviste aperte a comunicatori e a collaboratori all'inizio del 2009 e di un focus group con manager della comunicazione interna ha consentito di precisare le variabili descrittive e quelle interpretative del modello della ricerca quantitativa. La survey e' stata condotta tra i mesi di maggio e luglio 2009 su un campione di imprese italiane. L'indagine descrive le iniziative di comunicazione interna realizzate, i contenuti, gli obiettivi, i toni, il contributo dei ruoli che vi hanno preso parte, il linguaggio prevalente nei contesti ufficiali e in quelli informali. La survey ha anche identificato le possibili strategie di comunicazione interna messe in atto, al fine di valutare quanto peso abbia avuto la tutela degli asset immateriali, e in particolare l'alleanza attiva e la cooperazione creativa, in confronto agli obiettivi immediati di tutela della redditività. I risultati della ricerca hanno rilevato cinque strategie di comunicazione interna: trasparenza, coesione, sottoutilizzo della comunicazione interna, non assunzione di responsabilita' e attivazione. La scelta delle strategie e' stata influenzata dalla storia relazionale e dal tipo di risposta delle aziende alla crisi. Il volume discute infine alcune implicazioni manageriali, i limiti del percorso di ricerca e le possibili linee di ricerca futura.

La comunicazione interna nelle fasi di sviluppo, crisi e ripresa dell'azienda, 2009.

La comunicazione interna nelle fasi di sviluppo, crisi e ripresa dell'azienda

Mazzei, Alessandra
2009

Abstract

Il volume e' composto di tre parti: la discussione di un modello di concettuale di comunicazione interna corroborato da una ricerca empirica di tipo qualitativo; l'analisi delle dinamiche della comunicazione interna nel ciclo di sviluppo dell'azienda; le strategie di comunicazione interna di crisi verificate attraverso una ricerca empirica quali-quantitativa. Nella prima parte il libro propone una definizione di comunicazione interna sviluppata facendo riferimento al background teorico della teoria delle risorse immateriali, della comunicazione come costruttivismo ed enactment e della teoria situazionale dei pubblici. A tal fine discute un modello che distingue la comunicazione interna focalizzata sui confini organizzativi da quella focalizzata sulla generazione di risorse immateriali per catalizzare il funzionamento dell'organizzazione: la conoscenza e l'alleanza dei collaboratori. Nel modello di comunicazione interna ipotizzato le relazioni con i collaboratori sono caratterizzate da comportamenti di cooperazione creativa e di alleanza attiva. La proposta teorica e' stata verificata attraverso una ricerca basata su interviste a manager della comunicazione interna. Lo scopo e' stato rilevare se il modello di comunicazione interna orientato alle risorse immateriali di conoscenza e di alleanza fosse più adatto a interpretare il concetto di comunicazione interna diffuso nelle aziende rispetto ai modelli centrati sui confini organizzativi. I risultati della ricerca mettono in evidenza che i manager delle aziende intervistati sono consapevoli che la comunicazione interna contribuisce a generare la conoscenza e l'alleanza dei collaboratori. E' quindi cruciale attivare comportamenti di comunicazione attivi quali la cooperazione creativa e la diffusione di conoscenza. Nella seconda parte il volume approfondisce quindi il tema della comunicazione interna nelle diverse fasi di vita di un'organizzazione: lo sviluppo, il cambiamento e la crisi, il dopo crisi e la ripresa. Innanzitutto vengono proposti alcuni modelli e delle riflessioni sul contributo della comunicazione nei processi di cambiamento, di solito caratterizzati da fasi di sviluppo interrotte da repentini stravolgimenti piu' o meno profondi dell'assetto aziendale. Piu' in dettaglio il testo affronta il tema della comunicazione in momenti di crisi dell'azienda, quali drastici cambiamenti organizzativi, riduzione di personale ed eventi disastrosi che coinvolgono l'azienda. In tutti questi casi diventa cruciale la comunicazione sia con i collaboratori sia con tutti gli altri stakeholder per tutelare il patrimonio economico e quello immateriale basato su risorse quali reputazione, conoscenza e fiducia. Sono state analizzate diverse teorie e ricerche sulla comunicazione in caso di crisi che hanno consentito di mettere a fuoco gli elementi che concorrono a definire le strategie di comunicazione interna di crisi. Nella terza parte il libro presenta una ricerca sulla comunicazione interna delle imprese italiane nel frangente della crisi globale dell'economia 2008-2009 basata su interviste, su un focus group e su una survey. L'analisi esplorativa basata sulle interviste aperte a comunicatori e a collaboratori all'inizio del 2009 e di un focus group con manager della comunicazione interna ha consentito di precisare le variabili descrittive e quelle interpretative del modello della ricerca quantitativa. La survey e' stata condotta tra i mesi di maggio e luglio 2009 su un campione di imprese italiane. L'indagine descrive le iniziative di comunicazione interna realizzate, i contenuti, gli obiettivi, i toni, il contributo dei ruoli che vi hanno preso parte, il linguaggio prevalente nei contesti ufficiali e in quelli informali. La survey ha anche identificato le possibili strategie di comunicazione interna messe in atto, al fine di valutare quanto peso abbia avuto la tutela degli asset immateriali, e in particolare l'alleanza attiva e la cooperazione creativa, in confronto agli obiettivi immediati di tutela della redditività. I risultati della ricerca hanno rilevato cinque strategie di comunicazione interna: trasparenza, coesione, sottoutilizzo della comunicazione interna, non assunzione di responsabilita' e attivazione. La scelta delle strategie e' stata influenzata dalla storia relazionale e dal tipo di risposta delle aziende alla crisi. Il volume discute infine alcune implicazioni manageriali, i limiti del percorso di ricerca e le possibili linee di ricerca futura.
Italiano
978-88-568-1561-0
9788856815610
135
40
Italy
Milano
FrancoAngeli
A stampa
nazionale
nessuno
Settore SECS-P/08 - Economia E Gestione Delle Imprese
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10808/1502
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact