Il futuro o la porta della redenzione nella sua assenza radicale