Prefazione a: Piu colta e meno gentile: una scuola di massa e di qualita